agenzia immobiliare bergamo olivati

agenzia immobiliare bergamo olivati
risolviamo problemi di casa dal 1990

lunedì 17 settembre 2018

#Bilocale #ComunNuovo affare!



Bilocale in vendita a Comun Nuovo, in centro paese in via Cesare Battisti 9.



Affare solo Euro 43.000! Questo appartamento a Comun Nuovo è libero subito, ottimo anche come investimento da reddito: affittabile a 4.000 Euro/anno (usando le prudentissime tabelle OMI dell'Agenzia del Territorio), rendimento vicino al 10 per cento!


A 10 minuti da Bergamo (8 km) e collegato alla Tangenziale Sud, ottima posizione tranquilla e centrale nel paese. Dal terrazzo coperto, al quarto piano con ascensore, si gode un'ottima vista della chiesa parrocchiale e del campanile, di cui diciamo nella spiegazione storica qui sotto.

Il bilocale a Comun Nuovo è composto da ingresso, soggiorno, cucina camera da letto, bagno, terrazzo coperto a loggia e solaio.

Subito abitabile, pavimenti in marmo, doppi vetri, riscaldamento semiautonomo, quarto piano con ascensore, splendida vista e ottime condizioni!

Superficie catastale mq 63, classe energetica G EPH 250,98.

Chiama ora! 335-6069107
Agenzia Immobiliare Olivati Bergamo
info@olivati.com

Sulle origini di Comun Nuovo esistono varie scuole storiche. 
Alcuni studiosi ritengono infatti che il villaggio origini da alcuni piccoli insediamenti romani, successivamente ampliati e strutturati urbanisticamente fino a giungere al Medioevo. In quell'epoca il borgo doveva avere già una sua identità precisa, dato che nel 1331 viene citato il toponimo di Comune nuovo: si tratterebbe della ricostruzione di un villaggio precedentemente distrutto.
Questa teoria non trova tuttavia riscontro documentale, tanto che un altro gruppo di storici locali farebbe derivare il nome di Comun Nuovo da una bonifica effettuata in terreni mai abitati prima di allora. In effetti documenti storici attestano che nel 1238 un gruppo di undici famiglie provenienti da Bergamo si insediò in località Prato Novo, una zona ubicata a sud del centro abitato di Zanica.
Nel centro storico sono ancora presenti monumenti medievali. come i resti del castello della famiglia Suardi e la torre ghibellina, che è attualmente il campanile della chiesa parrocchiale.
Questa, dedicata a San Salvatore (come molte chiese di area ghibellina), venne edificata nel corso del XVI secolo, per poi essere più volte rimaneggiata, fino al principio del Novecento. Al suo interno si ammira una pregevole pala d'altare di Giovan Battista Moroni.
Comun Nuovo è stato inserito nel parco "Plis agricolo del Rio Morla e delle rogge", che intende tutelare e valorizzare il corso del fiume Morla e delle rogge che compongono la trama dei canali di irrigazione delle campagne.